Agricoltura
Typography

Nonostante la "dotazione finanziaria del tutto inadeguata", alla fine le Regioni hanno comunque espresso l'intesa  sulla proposta di prelevamento dal fondo di solidarietà nazionale per far fronte ai danni causati in agricoltura per le calamità che si sono verificate nel 2017.

Le perplessità della Conferenza delle Regioni sono contenute in un documento consegnato al Governo e pubblicato sul portale www.regioni.it che si riporta di seguito integralmente. Posizione sulla proposta di prelevamento dal fondo di solidarietà nazionale e riparto tra le regioni di € 14.005.560,00 - anno 2017 Intesa, ai sensi dell’articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102 Punto 8) Odg Conferenza Stato-Regioni La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome esprime l'intesa, evidenziando che le calamità verificatesi nel 2017 hanno assunto importi rilevanti, in considerazione anche della richiesta di deroga per la grave situazione di siccità verificatasi durante l’anno. La Conferenza nel sottolineare che tale richiesta di deroga era stata accompagnata da una richiesta di adeguate disponibilità finanziarie, al fine di fare fronte ai rilevanti danni accertati, fa rilevare che il provvedimento ha una dotazione finanziaria del tutto inadeguata rispetto all’ammontare complessivo dei danni, rappresentando solo lo 0,7% circa di quanto accertato con il rischio concreto che il costo delle attività istruttorie sia di gran lunga superiore all'indennizzo concedibile. (Regioni.it 3295)